brindisi

ORIZZONTI CONTIGUI anche Luigi De Giovanni a Firenze

Presentazionestandard1 IMG_4410 IMG_4409(1)
GALLERIA D’ARTE MENTANA
Via della Mosca, 5r – FIRENZE
ORIZZONTI CONTIGUI
Rassegna di Arti visive Contemporanee 2018 – 2019
A cura di
Giovanna Laura Adreani, Art Director
OPENING
Galleria d’Arte Mentana
Venerdì 14 Dicembre dalle ore 18.00
OPENING
Borghese Palace Art Hotel
Sabato 15 Dicembre dalle ore 19.00
ORIZZONTI CONTIGUI è il titolo della rassegna che verrà allestita nella città di Firenze nel periodo Natalizio. La mostra si estenderà su due prestigiosi spazi espositivi che, pur differenti tra loro, sotto il profilo della finalità, riescono a dialogare in nome dell’arte.
La storica Galleria d’Arte Mentana e il prestigioso Borghese Palace Art Hotel, struttura ricettiva quattro stelle, in questa occasione ospiteranno opere di artisti internazionali attentamente selezionati.
In questo modo il tempo e lo spazio si dilatano all’infinito inseguendo pensieri, colori e forme che, in fughe metaforiche, riportano al dialogo, per condurre un viaggio interiore ad un percorso espositivo che descriva puntualmente le tendenze artistiche contemporanee. Il clima si fa suggestivo e i cambiamenti repentini riescono ad esaltare l’omogeneità spirituale dell’intento delle due esposizioni.
Giovanna Laura Adreani – Art Director
ARTISTI IN MOSTRA
Francesca Coli, Salvatore Magazzini, Bianca Vivarelli, Luigi De Giovanni, Julie Redivo, Rosario Bellante, Audrey Trani, Camilla Vavik Pedersen, Daria Gravilina, Carla Castaldo, Roberto Loreto, Wilma Mangani, Giampaolo Talani, Sergio Benvenuti, Salvatore Fiume, Mario Schifano, Riccardo Licata, Piero Dorazio, Ugo Nespolo, Emilio Tadini, Vittorio Tessaro, Antonio Corpora
Galleria d’Arte Mentana – Via della Mosca, 5r – Firenze
Borghese Palace Art Hotel – Via Ghibellina, 174r – Firenze
Telefono +39 055 211985 Fax + 39 055211985 – 335 Cell. + 39 3351207156
www .galleriamentana.it
galleriamentana@galleriamentana.it

Il silenzio della solitudine di Luigi De Giovanni

qUy8Q4moQraqs1zWaR+0YQ_thumb_add

 

 

 

 

Evento organizzato in occasione della 14 Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI
Il silenzio della solitudine di Luigi De Giovanni
A cura di: Federica Murgia – e20cult – Sutta Le Capanne du Ripa
Sutta le Capanne du Ripa Piazza del Popolo 21A e Studio 22 Piazza del Popolo 22 Specchia Lecce
Apertura Mostra:
13/10/2018 ore 10:00

L’evento è organizzato in occasione della 14 giornata del contemporaneo promossa da AMACI

e20cult – Sutta Le Capanne du Ripa

13 /25 ottobre 2018
Allestimento: Architetto Stefania Branca
Il silenzio della solitudine porta l’artista a riannodare i fili dei suoi pensieri per ancorarli nella memoria e farli riemergere nel momento creativo in climi che raccontano dialoghi interiori: angosce esistenziali o ricerca di sprazzi di aspettative che necessitano d’essere fissate per uscire dai tormenti. Grovigli di sensazioni s’incrociano in racconti che trovano le linee conduttrici in garze che, ricoprendo antichi intrecci di canapa o fili del ricordo, suturano le ferite del tempo che ha deluso i sogni. Per l’artista la ricerca dell’Io si fa urgente in pennellate e segni che vogliono ammantare lo smarrimento creato dagli eventi. Così i fogli si riempiono di filati e colori: di storie che sgorgano accavallandosi e saldandosi precipitosamente sino trovare la conclusione in una catarsi che porta Luigi De Giovanni a sprofondare nei meandri dei suoi turbamenti per ritrovarsi in sensazioni di pacato rasserenamento e di sottile gioia di vivere. I racconti si librano e i fogli prendono vita su stenditoi che attraversano lo spazio seguendo il ritmo di una brezza di speranza che va oltre il tempo per dare, finalmente, voce al silenzio della solitudine.
Attività collaterali
Alle ore 18:30 Reading poetico–letterario, degli autori de “Il Raggio Verde Edizioni, sul tema della solitudine.
Per informazioni
• Telefono: 329 2370646
• Email: lmfedeg@libero.it
• Sito Web: http://www.degiovanniluigi.com/

gwE4XU6STLq9QHD7sS4NtA_thumb_ade UNADJUSTEDNONRAW_thumb_ae0 ZKKkMTwdRmmo1ZhSfOi9Vg_thumb_ae3 vPbjQKgJQqCcY%1RVR8C9g_thumb_ae4 UNADJUSTEDNONRAW_thumb_ae5 UNADJUSTEDNONRAW_thumb_ae6 UNADJUSTEDNONRAW_thumb_ae7 UNADJUSTEDNONRAW_thumb_ae8 UNADJUSTEDNONRAW_thumb_ae9 UNADJUSTEDNONRAW_thumb_aea

OTTOMARZO 2018

FIRENZE

Piazza Mentana 2/3r – 50122(Fi)  Tel. +39.055.211984

www.galleriamentana.it – galleriamentana@galleriamentana.it

catalogoottomarzo2 img30402

OTTOMARZO 2018

OPENING: Giovedì 8 Marzo 2018 ore 18:00

La mostra sarà visitabile fino alle ore 13:00 del 20 Marzo 2018

 

Questa esposizione è un viaggio nello specifico mondo delle donne artiste, 

un mondo pieno di aspetti magici  che ci raccontano l’amore con il quale 

narrano il loro vivere  quotidiano in parallelo con la loro ricerca artistica.

Questa mostra è motivo di grande interesse culturale poiché si leggono 

attraverso le opere le loro sensibilità ,valori artistici e professionalità. 

Un sincero augurio e grazie di essere presenti.

Art Director, Giovanna Laura Adreani  

 

Artiste in Mostra:

 

LUCREZIA ANTENUCCI

ADRIANA ZAMPIERI CALADRINO

FRANCESCA COLI

BEATRICE COPPI

IDA COPPINI

ANNIE GHERI

LEDA GIANNONI

FRANCESCA GUETTA

MARGARET KARAPETIAN

JULIE REDIVO

LUISA  MEDAS

PAOLA  NERI

GLORIA PALLOTTA

MONSE PLA

CAMILLA VAVIK  PEDERSEN

PATRIZIA PEPÈ

ADRIANA SPATUZZA

AUDREY TRAINI

RAFFAELLA VERGOLINI

BIANCA VIVARELLI

 

ORARI

Dalle 11:00 alle 13:00 / dalle 16:30 alle 19:30

 

 

Portraits of Pinocchio Audrey Traini

Portraits of Pinocchio Audrey Traini

1invito Audrey Traini 2invito Audrey Traini

GALLERIA D’ARTE MENTANA FIRENZE
Spazio A
presenta
a cura di Art Director: Giovanna Laura Adreani
Audrey Traini
Mostra personale dell’ artista
OPENING
Sabato 2 Dicembre 2017
ore 18.00
P.zza Mentana 2/3r – 50122(Fi) – Tel. +39.055.211985
www.galleriamentana.it – galleriamentana@galleriamentana.it
“Portraits of Pinocchio”
WWW.GALLERIAMENTANA.IT
Audrey Traini
Audrey Traini, Nata a Toronto,
Canada nel 1964.
Audrey Traini ha ricevuto una
intensa formazione che spazia
da Computer Graphics e Design
alle Belle Arti.
Nelle sue opere scopriamo una
unicitá che illumina e soddisfa
soggetti tanto differenti che
includono, la tradizione fiabesca, come pure la cultura
contemporanea rappresentata in modo originale nei
suoi lavori. Audrey si reca sovente in Europa per studia-
re i Grandi Maestri e le tecniche dei pittori del Rinasci-
mento; i suoi lavori richiedono grande preparazione
storica e buone conoscenze di architettura e prospetti-
va. Grazie all’uso delle tecniche dei Grandi Maestri e di
quelle offerte dalle palette contemporanee, ha riunito
ed armonizzato le due tradizioni. Audrey ha praticato
per molti anni Belle Arti e Computer Graphics applicate
al mondo del commercio e pubblicità; ha lasciato que-
ste attività da dodici anni per iniziare un nuovo cammi-
no con la sua grande passione ed amore che é la sua
arte pittorica. Non ha rimpianti e continua ad ampliare
la sua sfera del sapere ogni giorno.
Mostra personale dell’ artista
ORARI
La mostra resterà aperta al pubblico
fino al 12 Dicembre 2017
11:00 – 13.00 / 16.00 – 19.30
Domenica e Lunedì mattina chiuso
L’ ARTISTA AUDREY TRIANI È RAPPRESENTATA
PER L’ITALIA DALLA GALLERIA D’ARTE MENTANA
DI FIRENZE.

 

Le vie dell’arte

leviedell'arteGalleria Mentana – Firenze

P.zza Mentana 2/3 r – 50122 (Firenze)

tel. 055.211985 – Fax. 055.2697769

www.galleriamentana.it

galleriamentana@galleriamentana.it

 

Le vie dell’arte

 

Inaugurazione: Sabato 8 novembre 2014 ore 18.00

 

La storica galleria d’arte Mentana,opera nel cuore del centro storico di Firenze, nell’omonima piazza tra il Ponte Vecchio e la galleria degli Uffizi. Oltre ad interessarsi di artisti storicizzati, la galleria si occupa in particolare di promuovere e divulgare nuovi talenti dell’arte contemporanea.

art Director, Giovanna Laura Adreani

 

Interno Galleria

Artisti:

Carlo Guidetti – (ITALIA)  – Archeologia agricola – Digitale su pannello

Cornel Vana – (ROMANIA)  – Concerto, olio su tela.

Yasuyuki Saji  – (GIAPPONE) – Donna con abito rosso – Olio su cartone telato

Luciano Borin – (ITALIA) – Le amiche – Pastello su carta

Orario: 11.00/13.00 – 16.30/19.30

Domenica e lunedì mattina chiuso

Sabato mattina su appuntamento

la mostra sarà visitabile

fino al 30 novembre 2014

 

Viedell'arteleviedell'arte Viedell'arte1

La rinascita di FLORA mostra di luigi de giovanni

Artista: Luigi De Giovanni

Titolo della mostra antologica: La rinascita di Flora

Spazio espositivo: Galleria Le Ali di Mirna Via Ruggiero Normanno n.22-24 – Mesagne (Brindisi)

Inaugurazione: 14 settembre, ore 20

Date: Dal 14 al 24 settembre 2013

Orario: dalle 10.00 alle 12.00 – dalle 18 alle 21

Ingresso libero

Coordinamento: Il Raggio Verde

contatti: 3470080778 lealidimirna@libero.it

website: degiovanniluigi.com

lealidimirna.it

ilraggioverde.it

ufficiostampa@ilraggioverdesrl.it

 

 

 

Prosegue il progetto artistico dell’artista specchiese Luigi De Giovanni che continua la sua ricerca artistica con un nuovo ciclo di mostre nel grande Salento, partita ancora una volta dal suo atelier a Specchia con la mostra intitolata “Quaquaraquà”.  Artista di calibro nazionale e internazionale Luigi De Giovanni indaga la luce e la poesia del paesaggio attraverso una lettura dei cambiamenti culturali, economici e politici che hanno caratterizzato la società e i costumi dalla seconda metà del Novecento in poi. Fulcro ideale del progetto è il rapporto uomo natura che lo porta a Mesagne, negli spazi espositivi della Galleria Le Ali di Mirna dove dal 14 al 24 settembre presenterà il ciclo di lavori intitolato “La rinascita di Floraomaggio a madre terra, metaforicamente rappresentata dalle particolarissime nature morte.  

Intervengono al vernissage 14 Settembre 2013 – ore 20: Franco Scoditti Sindaco Comune di Mesagne, Giampiero Pizza Assessore alla Cultura Comune di Specchia.

La presentazione critica dell’artista sarà a cura di Rita Fasanoche scrive:  L’itinerario poetico di Luigi De Giovanni ci incoraggia a confonderci con la natura, con l’armonia cosmica e diventare parte di essa, perché in fondo è questo il tormento dell’uomo, non poter essere in armonia con il cosmo, non poter aderire completamente alla natura, al prodigio, al tanto ambito e desiderato accordo dei sensi con il ritmo cosmico.

Di fronte a un mondo che corre sempre di più verso il progresso e la tecnologia, la sola possibilità di salvezza è tornare all’elementare, conoscerne i suoi aspetti principali, inseguendo l’innovazione sulla base dei principi di Madre Natura. L’elementare è la nostra origine l’essenza delle cose, la loro esistenza prima di essere possedute dalla scienza finalizzata che ne ha costretto lo spirito alla forma e allo scopo.

È così che l’esperienza artistica di Luigi De Giovanni ha una grazia primitiva, genuina, essenziale. La genuina intensità dell’intuizione che giunge a mettere a nudo la vocazione astratta della sua pittura”.

 

La mostra è organizzata da Il Raggio Verde in collaborazione l’associazione E20Cult, l’associazione Eterogenea e la Galleria Le Ali di Mirna ed ha ricevuto il patrocinio del Presidente della Giunta della Regione Puglia,  dell’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, della Provincia di Brindisi, del Comune di Mesagne e del Comune di Specchia.

 

 

Cenni biografici

Nato a Specchia, dove ha un proprio atelier, Luigi de Giovanni vive e opera tra il Salento e Cagliari. Diplomatosi all’Istituto d’Arte di Poggiardo (Lecce) nel 1969, nel 1974 si diploma all’Accademia delle Belle Arti di Roma. Nel 1973 con il maestro Avanessian inizia lo studio dell’imprimitura delle tele e delle terre

 

Nel 1980 sperimenta la tempera all’uovo; realizza alcune opere con un unico filo conduttore “scalate sociali”. Nel 1988 sperimenta tecniche miste con l’uso di materiali di scarto simbolo di “rifiuto” quali: segatura, trucioli metallici, pezzi di gomma inservibili, carta e tessuti. Nello stesso anno inizia il rapporto con la Galleria “Mentana” di Firenze che lo presenta alla Fiera Arco di Madrid. Negli anni Novanta inizia a realizzare e ad esporre opere che hanno come filo conduttore “l’angoscia nella società attuale” e comincia ad usare i vecchi jeans come tele per le sue opere a carattere  sociale. Il nuovo millennio lo vede siglare importanti collaborazioni con la Galleria Della Tartaruga – ROMA e la Galleria “III Millennio” di Venezia.

 

La sua lunga carriera artistica lo ha visto tenere mostre in tutto il mondo: New York, Parigi, Tokyo, Bruxelles, Gent, Madrid, Siviglia, Ginevra oltre  che nelle principali città italiane da Milano, a Roma, Firenze, Pisa, Bologna, Ferrara, Cagliari Lecce…

 

 

Principali mostre personali dal 2001 ad oggi

 

2001 – “Caschi Bianchi Europa” Roma “Un modo d’intendere la pittura” dal 21/04/ al 17/05

2001 – Galleria “Mentana” Firenze “ Segni e Forme” dal 06 al 21/10

2001 – Galleria “ La Bacheca “ Cagliari “…..questo e questo….solo un modo per intendere la pittura……..” dal 20 al 31/10

2002 – “Club Internazionale Lyceum” Firenze “Luce e Colori” dal 1 al 14/02

2002 – “Castello Carlo v ” Lecce “ L’uomo soffiò e……..” dal 09 al 18/02 presentato dalla galleria “ Il Raggio Verde” Lecce

2002 – “ Castello Risolo di Specchia” dal 04 al 24 agosto presentato dal Comune e dalla Pro Loco di Specchia

2002 – “Piccola Galleria” Specchia “Le vibrazioni del colore nella luce”

2003 – Galleria “La Bacheca “ Cagliari “ La Danza del Colore”

2003 – Galleria “III Millennio” Venezia

 

2004 – “SUBLIMATIONS – landscape of the soul” 5/16 luglio Espace Couloir r.d.c. ASP – PARLAMENTO EUROPEO Bruxelles

2004 – “Urlo Nel Buio” Sutta Le Capanne Du Ripa Specchia Lecce

2004 – Galleria “ Della Tartaruga” 25 settembre 5 ottobre Roma

2004 – “Urlo Nel Buio” Galleria “La Bacheca” 9/20 ottobre Cagliari

2004 – “Urlo Nel Buio” Galleria Raggio Verde 4 dic. 4 gen. Lecce

2005 – Galleria “Della Tartaruga” Settembre 05 Roma

2005 – Genesi del Colore settembre Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea di Piombino

2005 – Genesi del Colore ottobre 2005 Culturale Sardi in Toscana, Piazza Santa Croce, 19, collaborazione con la galleria d’arte Mentana, Firenze

2005 – PROFILI DELL’ESSERE Galleria d’Arte III Millennio – Venezia – dal 12 al 30 Novembre

2006 – Jeans SPAZIO CULTURALE MENTANA FIRENZE

2006 – “ELIOS” Sala degli ulivi – Borgo Cardigliano Specchia (LE) presentato da Toti Carpentieri2010 – PAESAGGIOOLTREPAESAGGIO – AMACI: ASSOCIAZIONE MUSEI ARTE CONTEMPORANEA

9 ottobre 2010: Giornata del Contemporaneo Sesta edizione

 GALLERIA BERNARDINI – EX CONVITTO PALMIERI Lecce

2010 – Palazzo Baronale di Girolamo Comi – Piazza della Vittoria Lucugnano (Lecce) – AMACI: ASSOCIAZIONE MUSEI ARTE CONTEMPORANEA

9 ottobre 2010: Giornata del Contemporaneo Sesta edizione

2010 – Studio “Sutta Capanne dellu Ripa” a Specchia

2010 – Galleria d’arte “LA BACHECA”

Via Dei Pisani, 1 Cagliari

 

2011 – “Sutta Capanne dellu Ripa” Specchia Lecce – Objects – oggetti

2011- LUIGI DE GIOVANNI – SPECCHIA / FIRENZE – Eventi organizzati in occasione della settima edizione della Giornata del Contemporaneo, promossa da AMACI

2011 “TRACCE DI FEDE” – Mostra e installazione – Studio “Sutta Capanne dellu Ripa” –  Specchia

2011- LUIGI DE GIOVANNI – SPECCHIA / FIRENZE – Settima edizione della Giornata del Contemporaneo, promossa da AMACI – performance che dura tutta la giornata, presso lo Studio “Sutta Le Capanne du Ripa” (nell’ambito della mostra “Tracks: tracce”

2011 “TRACCE DI FEDE” – Mostra e installazione – Studio “Sutta Capanne dellu Ripa” a Specchia

2012  “Tracce di Ri€voluzione” a cura di TOTI CARPENTIERI – LECCE, SALONE DELLE FESTE, EX CONVENTO AI TEATINI

2012  “Rivoluzione” Spazio d’arte Sutta Le Capanne du Ripa a Specchia – In occasione dell’8° Giornata del Contemporaneo indetta da AMACI Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiana.

2012 – Mostra presentata da Toti Carpentieri – Antologica – Castello Risolo Specchia

2013 – Quaquaraquà – Atelier Sutta le Capanne de lu Ripa – presentazione Antonietta Fulvio

 

Info e approfondimenti: www.degiovanniluigi.com www.facebook.com/arte.degiovanni

 

 mesagne,brindisi,mesagne,brindisi,mesagne,brindisi,mesagne,brindisi,mesagne,brindisi,